IPPOGRIFO LIGURIA
associazione culturale

indirizzo: via Severino Zanelli, 35 - 19032 Lerici (SP)
telefono: +39 0187 965167 e.mail: luigifaccini@virgilio.it

 

 

Ippogrifo Liguria è un’associazione culturale che fa ricerca storica, raccoglie le voci e i suoni delle culture contadine, operaie e delle periferie urbane, produce immagini fisse e in movimento, edita libri, promuove incontri, organizza eventi, difende il territorio dagli abusi industriali e dalla speculazione. I soci di Ippogrifo Liguria sono professionisti della ideazione culturale. Ippogrifo Liguria, associazione culturale senza scopo di lucro, ha prodotto e promosso:

2000 Adottalo prima che sia troppo tardi - campagna per il salvataggio del Cimitero Vecchio di Lerici.

2000 Sguardi. Un film-video dedicato a Emilio Bertonati, artista, collezionista, gallerista e divulgatore dell’espressionismo e della Nuova Oggettività tedesca. Girato nel castello di Lerici durante la mostra “La Nuova Oggettività e altre cose”. Prodotto da Marina Piperno. Regia Luigi M. Faccini.

2000 Il castello dei due mari. Romanzo in forma di racconti di Luigi M. Faccini- Ed. Mesogea.

2000 Presentazioni in musica dello stesso libro a: Lerici, Sarzana (da questo concerto, nel chiostro di S. Francesco, è stato realizzato un cd. Musiche: Livio Bernardini ed Egildo Simeone), Pontremoli, La Spezia, Roma, Genova, Castelnuovo Magra, Parma, ecc.

2000 Proiezione del film Inganni di Luigi Faccini nel quadro del premio di poesia LericiPea.

2001 C’era una volta un angelo di nome Willy. Una ricerca fotografica, storica e letteraria sul Cimitero Vecchio di Lerici, Luigi M. Faccini - Ed. De Ferrari.

2001 Presentazioni dello stesso libro a: Lerici, Sarzana, Pontremoli, Genova (Bibl. Berio-Sala dei Chierici, a cura di: Arrighi, Bertoni, Benelli, Sborgi.)

2001 Campagna di ricerca fotografica nei cimiteri liguri (San Terenzo al mare, Pitelli, Rapallo, Portovenere, Genova) e lunigiani (Sarzana, Pontremoli).

2001 Toscano, bretelle e papillon. Un convegno del CIF - Centro Italiano Femminile su Mario Soldati: regista, scrittore e giornalista. Ippogrifo Liguria ha curato l’allestimento della retrospettiva, la presentazione dei film e alcune relazioni.

2001 Fronte del porto. Un “giornale in musica” con 20 tra scrittori, poeti, musicisti e teatranti, sui problemi ambientali causati dalla cementificazione.

2001 Di chi è il golfo? Un “giornale in musica” con 35 tra scrittori, poeti, danzatori e musicisti sui problemi ambientali causati dalla containerizzazione del territorio. Settembre. Palazzo dello Sport, La Spezia. In collaborazione con la V Circoscrizione, La Spezia Nord.

2001 ACCOGLIERE. Recital di poesie, in musica, dell’arabo siriano Adonis e dell’ebreo israeliano Nathan Zach. In collaborazione con il premio letterario LericiPea e il Comune di Lerici. Voce e regia: Luigi M. Faccini. Musica: Livio Bernardini, Egildo Simeone.

2001 Abbiamo vinto, pareggiato o perso? Una conferenza di Luigi M. Faccini, Marco Buticchi e Giorgio Pizziolo, sulle contraddizioni della monocoltura portuale e il modello di sviluppo possibile del territorio spezzino.

2002 Cantata rivoltosa. La storia la scrivono i vincitori. Concerto di canzoni popolari: lavoro, emigrazione e politiche, tra fine ‘800 e primi ‘900. Voce e regia: Luigi M. Faccini. Con: Livio Bernardini, Oliviero Lacagnina, Gianpietro Lupi, Egildo Simeone. Castello di Lerici. In collaborazione con il Comune di Lerici.

2002 Un poliziotto perbene. Romanzo storico sui “fatti di Sarzana del 21 luglio 1921”, Luigi M. Faccini Ed. I libri dell’Ippogrifo.

2002 La storia come identità. Convegno di storici, tra i quali Nicola Tranfaglia, Emilio Gentile, Paolo Pezzino, Eros Francescangeli, Gianfranco Petrillo, sui “fatti di Sarzana del 21 luglio 1921”. In collaborazione con il Comune di Sarzana.

2002 Presentazioni del romanzo Un poliziotto perbene a: Sarzana, Tellaro,Viterbo, Arcola, Santo Stefano Magra, Lerici, Torino, Napoli, Pisa, Firenze, Imperia, Ventimiglia, Alassio, Santa Margherita Ligure, La Spezia (in otto istituti medi superiori), Parma, Carrara, Pitigliano, Genova, Levanto, Sesta Godano, Bolano, Ameglia, Fivizzano, Pistoia, Viareggio, Grosseto, Roma, Festival Nazionale dell’Unità di Modena, di Genova, di La Spezia e di Sarzana, Sesto S. Giovanni, Verbania, Cesena, Lucca, Sestri Levante.

2003 La Storia come identità, atti del convegno - Ed. I libri dell’Ippogrifo. Presentazione il 2 giugno, in occasione della festa della Repubblica, nel quadro de I LIBRI IN STRADA, LA STRADA PER I LIBRI. In collaborazione con il Comune di Sarzana.

2003 Andrea, dicci chi sei. Un ritratto video di don Andrea Gallo, coordinatore della Comunità di San Benedetto al Porto-Genova. Prodotto da Marina Piperno. Regia Luigi M. Faccini.

2003 GENTE DI STRADA. Un riconoscimento a chi si batte contro l’esclusione sociale. L’edizione di quest’anno è stata assegnata a don Andrea Gallo e alla Comunità di San Benedetto al Porto-Genova. Convegno Strategie dell’inclusione, con Gruppo Abele, Ce.I.s. di Lucca, Emergency, Caritas della Spezia, Fondazione Auxilium di Genova, Terre di mezzo. In collaborazione con il Comune di Lerici.

2003 Proiezione in dvd e su schermo a plasma del film-video Sguardi (per 15 gg.) nella galleria Il Gabbiano (La Spezia), omaggio ad Emilio Bertonati e alle sue opere giovanili.

2004 GENTE DI STRADA. L’edizione 2004 è stata assegnata al villaggio israelo - palestinese nevé shalom-whahat al salam. Seminario La scuola della pace tenuto dagli ospiti israeliani e palestinesi, rassegna video e conferenze di Umberto De Giovannangeli e Paolo Naso. Concerto di musica mediterranea di Livio Bernardini ed Egildo Simeone.

2004 Trafficanti di sogni - Ed. I libri dell’Ippogrifo. Atti del convegno Strategie dell’inclusione, svoltosi nell’ambito di GENTE DI STRADA 2003. In collaborazione con il Comune di Lerici.

2004 LA DEMOCRAZIA È FIGLIA DELLA RESISTENZA: convegno di studi sui movimenti di liberazione europei, analisi e confronti. Con Enzo Collotti, Sergio Zavoli, Bruno Gravagnuolo, don Andrea Gallo, Paolo Pezzino, Teresa Mattei, Marta Vincenzi, Lorenzo Forcieri. Proiezione dei video: La democrazia delle valli di Sergio Zavoli; La battaglia di Piombino, regia di Luigi Faccini, prodotto da Marina Piperno. In collaborazione con Progetto Spezia, la partecipazione della Provincia di Spezia e il patrocinio dei Comuni di Spezia, Sarzana, Lerici, Arcola, Ameglia, ecc.

2004 L’uomo che nacque morendo - romanzo storico di Luigi M. Faccini, ispirato alla vicenda del Capitano della Marina da guerra tedesca Rudolf Jacobs passato alla Resistenza italiana. Ed. I libri dell’Ippogrifo.

2004 Presentazione del romanzo L’uomo che nacque morendo a Lerici, Ortonovo, Genova, La Spezia, Roma, Viterbo, Savona, Loano, Bruxelles, Genk, Genova (Villa La Serra), Verbania, Massa, Vado Ligure.

2005 DISUBBIDIRE A HITLER, affabulazione sulle guerre di sterminio del XX secolo. Voce e regia di Luigi M. Faccini. Musica di Livio Bernardini, Egildo Simeone, collaborazione di Alessio Ambrosi.

2005 Marina Piperno&Luigi Faccini: cinema come un’infanzia. Ed. I libri dell’Ippogrifo.

2005 La musica nel film: cosmesi o progetto? Un laboratorio per allievi di Conservatorio. Dialma Ruggero, La Spezia. In collaborazione con l’Istituzione per i Servizi Culturali e l’ass. cult. Mussinelli. Accompagnato da una rassegna cinematografica.

2006-2007 Le mani raccontano. Un viaggio nella fatica delle donne. Film+libro. Levante ligure tra guerra, Resistenza, referendum istituzionale e ricostruzione. In collaborazione c on il "Progetto Memoria" SPI-CGIL e Assessorato al Lavoro, Provincia della Spezia.

2007-2008 Il pane della memoria. Un piccolo cimitero che racconta la storia plurisecolare degli ebrei di Pitigliano. Elena Servi, l'ultima testimone di quella umanità.

2008 Nella carne di un nome. Ritratto dell’artista concettuale Mauro Manfredi.

2008 Burri. La collezione Burri a Palazzo Albizzini, Città di Castello

2009 Storia di una donna amata e di un assassino gentile. Un excursus nel “secolo breve” attraversato da Marina Piperno come scampata alla shoa, come giornalista, come produttore, come narratrice.

2010 Libri di pietra libri d’acqua. Il passato ammirevole di una città di mare, fra Storia e storie che l’hanno segnata.

2011 Rudolf Jacobs, l’uomo che nacque morendo. Il capitano della marina tedesca che passa alla Resistenza italiana nel settembre del 1944, mettendo in gioco la propria vita perché “una guerra insensata finisca anche un solo minuto prima”.

2011 Fiore pungente. Il secondo ritratto di don Andrea Gallo, ormai quasi morente ma lucidissimo nelle analisi che ne hanno marcato la missione.

2012 Morando’s music. Morando Morandini che confessa contraddizioni, amori e dissidi mai rivelati prima.

2012 Parole in gioco. Lorenzo Enriques, fisico divenuto glottologo per la Zanichelli di cui, con la Famiglia, è proprietario, rincorre e svela la propria identità e la propria funzione.

2013 Via Lumiére angolo Méliès, quando un film non è ancora tale ma soltanto fatica e gioco, amore e musica. Il set di “Giamaica” ripercorso sull’onda delle musiche composte appositamente ed eseguite live dai loro autori (Antonio Lombardi, Egildo Simeone, Livio Bernardini). Un film che racconta la felicità di un set in cui ragazzi di strada dettero la misura del loro talento. Un film fatto per “amore della vita”, come dice Marina Piperno. Un film che offre “istruzioni per l’uso della vita”, come dice Luigi Faccini.

2013 Nel fiume della musica. Il live di Lombardi, Simeone e Bernardini nello straordinario concerto del 2006 al cinema Arsenale di Pisa.

2014 C’è oro in Toscana. Gente che fugge dalle città e cerca terre marginali dove vivere e far crescere i figli in modo più armonico ed equilibrato. C’è un futuro a portata di mano. Queste nuove presenze e gli autoctoni riusciranno a fondersi in comunità più dinamiche e più capienti di quelle attuali?